ARBITALIA 
Shtëpia e Arbëreshëvet të Italisë
La Casa degli Albanesi d' Italia  
 
Lajme ka / Notizie da Lorenzo Zolfo
 

GINESTRA. IL CONSIGLIO COMUNALE DEL 20 GENNAIO APPROVA IMPORTANTI PROVVEDIMENTI PER LA COMUNITA’

Ginestra.

Lo scorso 20 gennaio si è riunito il Consiglio Comunale per deliberare importanti punti all’ordine del giorno, tra i quali l’istituzione di Commissioni Consiliari con l’intento di aprire un dialogo diretto tra i cittadini e i consiglieri comunali, l’adesione alla Carta europea dello sviluppo sostenibile, l’istituzione di uno sportello bancario e l’arrivo del servizio ADSL per la popolazione, una moratoria sulla pena di morte nel mondo.

Inoltre, c’è stata la surroga di un consigliere di minoranza in seno alla Comunità Montana del Vulture, Saverio Pipolo, subentra a Gaetano Petagine, ex Sindaco e Consigliere Comunale, improvvisamente scomparso lo scorso mese di novembre.

Il Sindaco, Fabrizio Caputo sull’istituzione delle Commissioni Consiliari, ha detto: “è intenzione di questa Amministrazione Comunale costituire quattro Commissioni che hanno il compito di avere un rapporto e confronto con i cittadini, attraverso le opinioni, i suggerimenti, le proposte. Queste Commissioni avranno parere consultivo e non decisionale, saranno presiedute dal Sindaco, senza diritto di voto, dall’assessore al ramo e da due consiglieri, uno di maggioranza e uno di minoranza. Le commissioni verranno istituite in via sperimentale con l’obiettivo che funzionino. L’impegno dei consiglieri va fatto senza retribuzione, senza costo aggiuntivo per le casse comunali”. Saranno formate quattro Commissioni: quello degli Affari Istituzionali ed Amministrativi, quella delle Attività Produttive e Commercio, quella dello Sviluppo Rurale e Territorio e quella della Cultura e Politiche Sociali e Sportive. Da supporto funzionerà una consulta delle donne, i giovani e gli anziani. Questo punto è stato approvato all’unanimità da tutti e dodici consiglieri presenti.

Un altro argomento, approvato all’unanimità, è stato la proposta di aderire alla Carta delle città europee come sviluppo sostenibile, con l’obiettivo di raggiungere importanti interventi di risparmio sull’ambiente (dal settore energetico, con realizzazione di impianti ad energia fotovoltalico, energia rinnovabile e sostenibile, conseguimento del Comune della certificazione Emas, adesione alla certificazione qualità della vita).

E’ stato, approvato da tutti i consiglieri, un protocollo d’intesa con la BCC di Gaudiano di Lavello, la banca che ha già il servizio di tesoreria del Comune. Sarà uno sportello informativo e disponibile anche per i cittadini con l’istituzione di un bancomat per permettere convenzioni agevolate con i lavoratori precari, con gli studenti universitari, con gli immigrati, i lavoratori Sata e dell’indotto, i pensionati, le imprese, gli agricoltori.

In un altro punto all’ordine del giorno approvato: sarà presto firmata una convenzione con una società delegata dal Ministero delle Telecomunicazioni per sistemare un’antenna sopra la struttura del Comune che fornirà il servizio ADSL gratuito per il Comune e la scuola ed agevolazioni per i cittadini, questa convenzione farà entrare nelle casse comunali contributi da spendere per la cultura. L’operazione, su proposta di alcuni consiglieri comunali, partirà a condizione che l’antenna non pregiudichi la salute dei cittadini. Saranno richiesti dati certi a società terzi.

E’ stato approvato l’ordine del giorno di far rientrare il Comune di Ginestra tra i Comuni Montani, in quanto, a tutt’oggi, i cittadini pagano l’ICI per i terreni. “E’ un’iniquità-ha riferito il Sindaco, Caputo- i nostri cittadini pagano una tassa ingiusta. Informeremo, di questo, i parlamentari lucani, il Ministro dell’Economia e dell’Agricoltura. Non escluderemo un ricorso al TAR ed una manifestazione di protesta a Roma”. E’ stata approvata una proposta di moratoria della pena di morte che sarà inviata all’A.N.C.I. di Basilicata, per dare un segnale, un gesto simbolico da un Comune che lo scorso 9 settembre, in occasione del Concorso nazionale di Fotografia Raffaele Ciriello, è diventato città per la pace.

In ultimo dal Sindaco è stato fatto un riepilogo su ciò che l’Amministrazione Comunale ha fatto in sei mesi: “dal 1° giorno abbiamo lavorato sul programma, adesso siamo in fase di incubazione”.

Lorenzo Zolfo

priru / torna