ARBITALIA 
Shtėpia e Arbėreshėvet tė Italisė
La Casa degli Albanesi d' Italia  
 
Lajme ka / Notizie da Lorenzo Zolfo
 

GINESTRA. UN SUCCESSO LA FESTA NAZIONALE DEI PICCOLI COMUNI. VOLER BENE ALL’ITALIA. DOMENICA 6 MAGGIO

Ginestra.

Anche il piccolo centro arbereshe del Vulture ha aderito a Voler Bene all’Italia: la festa nazionale di Piccola Grande Italia che si č tenuta lo scorso 6 maggio e promosso da Legambiente. Tutta la cittadinanza ha partecipato ad un momento corale per festeggiare l’orgoglio della propria identitą culturale e delle proprie radici, valorizzando le vocazioni presenti sul territorio. E’ stato un giorno in cui Ginestra č diventato luogo di coesione sociale, di inclusione culturale, di valorizzazione dei saperi, caratteri e tradizioni. Il 72% dei Comuni d’Italia ha meno di 5000 abitanti, in essi risiede il 19% della popolazione italiana, custode del 55% del territorio nazionale. Ed a favore dei piccoli Comuni, lo scorso 19 aprile, la Camera dei Deputati, ha approvata una Legge per i Comuni inferiori ai 5 mila abitanti, per favorire la diffusione delle nuove tecnologie, prevedere incentivi finanziari e premi per quanti trasferiscono la loro residenza o attivitą economica in un piccolo comune; e ancora: incentivare l’attivitą scolastica, assicurare i servizi di base, cosģ come i trasporti pubblici locali; ma anche recuperare il patrimonio edilizio esistente e sviluppare energie rinnovabili. Queste sono solo alcune delle soluzioni concrete previste dalla proposta di legge sulle misure a favore dei comuni con popolazione al di sotto dei 5 mila abitanti. Una legge grazie alla quale mettere in rete una serie di iniziative, per far sģ che divenga conveniente abitare in un piccolo Comune e per arginare lo spopolamento. Una legge per rispondere concretamente ai disagi con cui la PiccolaGrandeItalia si misura quotidianamente e per aprire un nuovo scenario di opportunitą. La visibilitą ed il ruolo di Ginestra, quale piccolo centro italiano, č stato pienamente rilanciato. In particolare il patrimonio enogastronomico č stato valorizzato. In piazza Raffaele Ciriello, l’Amministrazione Comunale e la pro-loco “Zhurian”, hanno organizzato una serata all’insegna della degustazione dei sapori locali, accompagnati da un buon bicchiere di aglianico doc del vulture.  In particolare, ai propri concittadini ed alcuni visitatori provenienti anche da Melfi, Ripacandida e Potenza, sono stati fatti gustare alcuni piatti tipici del posto, come il pan-ncut (il tipico piatto popolare che apparteneva al quotidiano, accompagnava il trascorrere dell’inverno a partire dall’autunno inoltrato. Si arricchiva di condimento o se ne impoveriva, a seguito della diversa disponibilitą economica delle famiglie in cui la pietanza era preparata. Gli ingredienti sono: pane indurito, olio, sale, peperoni secchi, peperoncino con aggiunta di cime di rape), pettu-l e cugliec ( dolce pasquale, dalle forme varie e fantasiose. Ingredienti: farina, finocchio, sale, lievito, olio e acqua).

Lorenzo Zolfo

priru / torna