ARBITALIA 
Shtëpia e Arbëreshëvet të Italisë
La Casa degli Albanesi d' Italia  
 
Lajme ka / Notizie da Lorenzo Zolfo
 

GINESTRA. OTTOBRE 2007. NONOSTANTE IL TEMPO INCERTO, UN SUCCESSO LA DEGUSTAZIONE DELLE CALDARROSTE PROMOSSA DAL COMITATO PER LA SOLIDARIETA’ IN COLLABORAZIONE CON LA PRO-LOCO.

Ginestra.

Il mese di ottobre per alcuni centri del Vulture è importante valorizzare alcuni prodotti tipici della zona, come la castagna. Anche Ginestra, centro arbereshe di poco più di 700 abitanti, nono si è sottratto alla cosiddetta sagra della castagna. Lo scorso fine settimana, nonostante il tempo incerto, in piazza Raffaele Ciriello, sfruttando un angolo caratteristico, l’arco forno, il Comitato per la Solidarietà, ha organizzato questa manifestazione, giunta alla sua terza edizione. Il presidente, Antonio Summa, aiutato da alcuni suoi collaboratori, Massimo Summa, Antonio Grimolizzi, Mariassunta Tucciariello, Sergio Labriola, Teresa Perrotta, Enzo Urana ha preparato delle ottime caldarroste, accompagnate da un buon bicchiere di vino aglianico doc del Vulture ed alcuni dolci a base di castagne:ravioli con il castagnaccio, torte e crostate con le castagne, crostate con la marmellata di castagna, tagliatelle con castagne e funghi porcini.

Il d.j. Giuseppe Petagine con alcune musiche popolari ha allietato la serata.

Tra i presenti c’era un emigrante, Tonio Pepe, residente a Busano (To), ritornato in occasione della Commemorazione dei Defunti, avvicinato a fine serata, ha detto: “è un piacere ritrovare amici e, soprattutto, i sapori della propria terra, in una serata all’insegna del divertimento e della degustazione. Sapori che non si dimenticano mai, nonostante la lontananza dal proprio paese. Ho gustato le prelibatezze delle castagne di Monticchio che mi hanno fatto ritornare indietro di 40 anni, quando da ragazzo andavo, con altri coetanei, a raccoglierle nella zona dello “Scarponaro”. I dolci, preparati dalle ragazze del Comitato per la Solidarietà e della pro-loco, hanno fatto la parte del leone. Ben vengano queste manifestazioni che servono a unire il paese ed a riscoprire i sapori della tradizione culinaria di Ginestra. Ogni volta che giungo nel mio paese natio, chiedo del materiale divulgativo delle manifestazioni più importanti che si svolgono in tutto l’arco dell’anno”.

Si è notata anche la presenza di una signora, Silvana Pepe, proveniente da Milano che ha una figlia residente a Ginestra, ha riferito: “in queste feste ritrovo amiche che non vedo per tutto l’anno ed a scambiare delle opinioni in merito. Queste feste servono a far rivivere il paese”. La famiglia Murante, residente a Venosa, per motivi di lavoro, ha concluso le interviste, dicendo: “nonostante la benzina spesa per arrivare a questa festa, ne è valsa la pena mangiare prodotti genuini, dimenticati.”

Le 3 foto riprendono l’arco forno in piazza Raffaele ciriello dove si è tenuta la sagra delle castagne ed una torta di castagna preparata dagli organizzatori e gustata dai presenti.

Lorenzo Zolfo

priru / torna