ARBITALIA 
Shtėpia e Arbėreshėvet tė Italisė
La Casa degli Albanesi d' Italia  
 
Lajme ka / Notizie da Lorenzo Zolfo
 

GINESTRA. SOSPESO LO SPORTELLO LINGUISTICO COMUNALE. MANCANO I FINANZIAMENTI. FUGA DI CERVELLI DAL PAESE ARBERESHE

Ginestra.

Incredibile, ma vero. Lo Sportello Linguistico Comunale, nel piccolo centro del Vulture, cosģ come probabilmente, negli altri centri arbereshe, č stato sospeso, dopo appena nove mesi di attivazione. Sembra che le cause siano da attribuire al mancato finanziamento da parte della Regione Basilicata. Lo sportello linguistico comunale di Ginestra aveva una importante funzione operativa di esecuzione delle attivitą ed iniziative di valorizzazione della lingua e della cultura locale, di raccordo con lo sportello linguistico regionale. L’operatrice dello sportello linguistico comunale di Ginestra, Antonietta Perrotta, era una laureata in Lettere. Inizialmente ha saputo dal Dipartimento Cultura della Regione Basilicata che questo sportello avrebbe avuto una durata quinquennale, invece, sono trascorsi solo pochi mesi, dalla sua assunzione e si ritrova senza lavoro. Da informazioni ricevute da Potenza, lo sportello, per adesso, non sarą finanziato, in seguito sarą di nuovo attivato. Intanto la giovane laureata di Ginestra, stanca, probabilmente, di aspettare, ha accettato una nomina di insegnante di Lettere in una scuola media di Roma.

 Nei sette mesi di lavoro a Ginestra, la Dott.ssa Antonietta Perrotta ha fatto qualcosa di utile sul recupero e la valorizzazione della lingua arbereshe nel paese. In particolare stava portando avanti i seguenti progetti: realizzazione di un DVD sulla storia e le tradizioni, usi e costumi di Ginestra; raccolta di materiale multimediale che immortali momenti importanti quali le feste del paese in onore del Santo Patrono e della Santa Protettrice , scene di vita quotidiana, e di vita contadina; reperimento di vecchi filmati, vecchi volti del paese; il costume maschile arbereshe; raccolta di materiale etnico, oggetti di uso quotidiano agricolo e domestico quale testimonianza della vita materiale arbereshe che si svolgeva a Ginestra; ricerca di un locale adatto ad ospitare una struttura museale permanente. Questi dunque i progetti in cantiere, ma lo Sportello linguistico ha collaborato alla promozione ed organizzazione degli eventi culturali e della tradizione arbereshe che si sono susseguiti nei mesi scorsi:di recente ha partecipato alla FIERA DEI COMUNI ARBERESHE di Frascineto, importante motivo, quest’ultimo, di confronto con altre realtą e con altri operatori degli Sportelli linguistici anche della Regione Calabria. Inoltre nel mese di Agosto č stato presentato ufficialmente lo Sportello linguistico con un canto popolare pasquale della tradizione arbereshe, Bona Sera Zonja.

 Lo Sportello linguistico si č anche occupato della raccolta, conteggio, archiviazione delle schede di sondaggio distribuite nei mesi precedenti presso la Scuola elementare del Comune di Ginestra, al fine di rilevare informazioni sullo stato della lingua arbereshe  presso la popolazione scolastica; i risultati sono stati poi trasmessi allo Sportello Linguistico Regionale”.

Alla cosiddetta “fuga” di un cervello come quello di Antonietta Perrotta č seguita anche quella di un’altra neo laureata in Economia e Commercio del posto, Annalisa Ciriello, che non č riuscita neanche a trovare un lavoro di praticantato nella zona.

Lorenzo Zolfo

priru / torna