Mirė se erdhe...Benvenuto...
ARBITALIA 
Shtėpia e Arbėreshėve tė Italisė
La Casa degli Albanesi d' Italia  
 
Flamuri i Arbėrit rron!

INTERVENTO DEL SINDACO DI SAN DEMETRIO CORONE SEN. CESARE MARINI

 

SERVIZIO FOTOGRAFICO DI COSIMO MAURO

L’identitą degli italo-albanesi

De Rada rappresenta per San Demetrio Corone e per tutti gli italo-albanesi l’identitą culturale di questa minoranza. De Rada, infatti, non č stato solo uno dei maggiori poeti che abbia espresso il mondo arbėresh, ma č stato soprattutto un grande intellettuale del suo tempo. Le problematiche che ha affrontato hanno riguardato tutti gli aspetti del confronto politico-culturale di inizio secolo. I suoi interessi hanno riguardato non solo aspetti prettamente linguistici e la sua poetica, rappresenta il passaggio dalla cultura orale alla cultura scritta delle minoranza arbėreshe. De Rada si č posto la questione della lingua e dei simboli della sua espressione, ha raccolto tradizioni poetiche esistenti nella popolazione e tramandati per diversi secoli. E’ stato, perņ, attento alle problematiche che hanno riguardato la nascita della Nazione albanese. Ha pubblicato giornali, ed č stato promotore di un confronto pubblico per la costruzione in Albania di uno stato d’azione. La sua ricerca, la sua attivitą poetica e letteraria sono un punto di riferimento essenziale per la minoranza italo-albanese. L’Amministrazione comunale, l’Universitą della Calabria, la Provincia, la Regione, nell’organizzare il centenario della morte, propongono una riflessione sul significato dell’opera del poeta e del letterato, figura eminente nel panorama culturale calabrese. Pertanto, riproporremo, attraverso conferenze e approfondimenti, la produzione poetico-letteraria, nonché il percorso umano dell’uomo. Intenzione degli enti territoriali, che organizzano il centenario di pubblicare l’opera omnia, riproponendo un rapporto di collaborazione con le istituzioni culturali di Albania, per l’importanza che De Rada ha anche nel paese delle aquile.

Senatore Cesare Marini

Sindaco di San Demetrio Corone

 

priru / torna