Mirė se erdhe...Benvenuto...
ARBITALIA 
Shtėpia e Arbėreshėve tė Italisė
La Casa degli Albanesi d' Italia  
 

Donatella Laudadio nel comitato nazionale minoranze linguistiche

Una buona notizia per le minoranze linguistiche storiche del Sud, Sicilia e Sardegna comprese.

L’assessore provinciale al lavoro ed alle minoranze linguistiche, Donatella Laudadio, su designazione dell’Unione Province Italiane (UPI), č stata chiamato a far parte del Comitato tecnico consultivo nazionale per l’applicazione delle Legge 482/99 sulle minoranze linguistiche d’ Italia.

In questo Comitato nazionale faranno parte due rappresentanti dell’UPI: l’assessore Laudario dell’Amministrazione Provinciale di Cosenza e quello della Provincia di Belluno.

A distanza di sei anni dalla promulgazione della legge di tutela, finalmente il Comitato avrą un rappresentante del Mezzogiorno che dovrą garantire una corretta applicazione della legge su indicata, tutelando anche  quelle comunitą linguistiche che prima non avevano avuto “voce”.

Il presidente della Provincia di Cosenza ha sottolineato questo importante evento, evidenziandone il prestigio del nuovo incarico rivestito dal suo assessore. L’UPI, da parte sua, nel designare l’assessore Laudario ha voluto riconoscere un giusto diritto di rappresentanza per le comunitą alloglotte meridionali, che sono assai numerose e sparse in tutte le regioni: dalla Sicilia alla Calabria, dalla Basilicata alla Puglia, dalla Campania al Molise.

L’assessore Laudadio, nel ricordare che č stato gią costituito un coordinamento per le problematiche delle minoranze linguistiche, a cui fanno parte tutti gli assessori alle Minoranze d’Italia, ha fatto presente che vi sono dei punti ben individuati che saranno posti all’attenzione del Comitato e cioč la scuola, la formazione, il lavoro e la comunicazione.

Alfredo Frega

Priru /Torna