ARBITALIA 
Shtėpia e Arbėreshėvet tė Italisė
La Casa degli Albanesi d' Italia  
 

BERSANI TAGLIA PESANTEMENTE I FONDI ALLA 482

E cosģ che le lingue delle minoranze ancora una volta verranno tagliate

Nella lista dei tagli previsti dal cosiddetto decreto Bersani, all'art. 25, alla voce "minoranze linguistiche" la riduzione prevista č di 1.813.273 euro per il 2007, di 1.929.359 euro per il 2008 e di ben 4.387.405 euro per il 2009. Si tratta di tagli alla legge 482/99 di tutela delle minoranze linguistiche storiche la cui dotazione totale non raggiunge nemmeno i 10 milioni di euro.
Che dire? Ci pare sia un "de profundis" scriteriato alla Legge 482, attesa per oltre 50 anni e presto disattesa, votata dalla sinistra e che rischia ora di essere affossata dalla sinistra medesima. Una mano dą e l'altra toglie. Non abbiamo la forza di altre categorie per protestare e, come sappiamo, in questo periodo di forti tagli, rischiano di avere la meglio non coloro che hanno delle ragioni ma chi griderą pił forte.
Qual č l'idea che in Italia il governo ha dei diritti umani? I diritti linguistici rientrano a pieno titolo nella sfera dei diritti umani, i fondi della 482 sono le uniche risorse che lo Stato mette a disposizione per tentare di garantire tali diritti. Il Consiglio d'Europa aveva gią duramente richiamato lo Stato italiano al rispetto dei diritti delle minoranze nella Risoluzione del Comitato dei ministri del Consiglio d'Europa del 14 giugno 2006.
Chiediamo ai nostri parlamentari, alla Regione Piemonte, all'Uncem, ai Comuni e alle Comunitą Montane che si attivino con una azione mirata che richieda che venga posto rimedio a questa vergognosa situazione attraverso una modifica in sede di manovra finanziaria statale.

(dal mensile on line “Novas d’Occitąnia”, n. 48 novembre 2006)

L’appello degli occitani del Piemonte deve avere una vasta eco anche nella altre 17 minoranze linguistiche storiche esistenti in Italia. Siamo certi che anche in Calabria si facciano sentire i tre gruppi linguistici: l’arbėresh, il greco e l’occitano. (a.f.)

Priru /Torna