Mirė se erdhe...Benvenuto...
ARBITALIA 
Shtėpia e Arbėreshėve tė Italisė
La Casa degli Albanesi d' Italia  
 

Maestro di ascesi e di cultura

All'etą di 30 anni, intorno al 940, a seguito di una profonda crisi esistenziale e guarito da una malattia, Nicola Malena lasciņ la moglie e la figlia, allontanandosi da Rossano per dedicarsi alla preghiera e alla penitenza. Visse dapprima in comunitą, poi divenne eremita. Con la professione religiosa, assunse il nome di Nilo. Non cercava discepoli, ma questi cercavano lui. Divenne un severo maestro di nuovi monaci presso Rossano. Quando si accorse di essere ormai una sorta di autoritą locale, fugge nel principato di Capua, dove, per quindici anni, educa monaci di rito orientale. Ormai anziano, diede vita all'abbazia di Grottaferrata presso Roma, centro di preghiera e cultura, con la scuola di paleografia greca, la tipografia, la biblioteca. Muore il 26 settembre 1004.
 

(da Avvenire, settembre 2004)

priru / torna