Mirė se erdhe...Benvenuto...
ARBITALIA.net 
Shtėpia e Arbėreshėve tė Italisė La Casa degli Albanesi d' Italia  
 
La Chiesa di Sant'Adriano
 
di Adriano Mazziotti
   
 
Cronologia

 

Costruzione della chiesa e del cenobio (955);

Loro distruzione, un trentennio pił tardi, e ricostruzione (980);

Realizzazione del primitivo impianto.

Inizio lavori di abbellimento (mosaico pavimentale) e interventi di ampliamento a cavallo con il XII sec.

Costruzione della cappella dedicata a S. Nilo nel vallone Sant'Elia.

Realizzazione degli affreschi. Conferimento del titolo di sede archimandritale. - Donazioni dei duchi e signori normanni.

Arrivo dei profughi albanesi nel feudo della badia (1471).

Istituzione della Commenda e inizio periodo degli abati commendatari (1475).

Costruzione degli altari. Compilazione della Platea.

Soppressione del monastero.

Istituzione del Collegio italo-greco di Sant'Adriano (1794),

Addossamento del fabbricato del Collegio sulla facciata principale della chiesa - lato ovest (1856) e ampliamento del Collegio sulla fiancata Sud - Est.

Costruzione del campanile a torre.

Innalzamento del campanile attuale a vela (1908).

Scoperta degli affreschi (1939).

Abbattimento economato del Collegio e recupero facciata principale (1979).

Furto di un leggio e di due angeli in legno posti nelle nicchie dietro l'altare centrale.

Furto di preziosi manufatti in pietra (1986).

Pulizia pavimento (1992).

Interventi strutturali e antisismici (dal 1991 al 1997).

Pulizia affreschi (1997).

   Nel 1998 sono stati eseguiti i seguenti interventi restaurativi:

rimozione dello strato di vernice sulla volta della cupola sovrastante l'altare centrale;

restauro dello stipo settecentesco e delle due porte della sagrestia;

restauro delle statuette raffiguranti Sant'Adriano e Santa Natalia;

restauro delle quattro tele sovrastanti gli altari;

pulitura e restauro dei paliotti degli altari.