Mirė se erdhe...Benvenuto...
ARBITALIA 
Shtėpia e Arbėreshėve tė Italisė
La Casa degli Albanesi d' Italia  
 

NICOLA BAVASSO PUBBLICA UNA INTERESSANTE GUIDA SU LUNGRO

UNGRA
Katund i Arbėrisė

 

LA GUIDA TURISTICA DI LUNGRO

di Francesco Marchianņ

 

Con l’approssimarsi della bella stagione, dopo una calda giornata trascorsa al mare, talvolta si sente l’esigenza di recarsi in visita in altri paesi, soprattutto nelle tarde ore del pomeriggio, quando si attenua la calura.

La felice posizione geografica del nostro paese (Spezzano Albanese) consente di raggiungere facilmente sia i paesi della fascia pedemontana del Pollino e sia quelli della Presila che, in quel periodo, offrono frescura e tanti momenti di svago e di aggregazione.

Alcune amministrazioni comunali, in concomitanza con altri enti pubblici ed associazioni culturali, hanno avuto l’accortezza di redigere delle guide turistiche, alcune corpose altre pił agili da consultare, al fine di far fruire al visitatore tutti gli aspetti caratterizzanti la comunitą oggetto della visita con proficui vantaggi per l’economia del luogo.

Proprio di recente a Lungro č stata presentata la prima guida turistica del paese, curata dal giovane pubblicista e giornalista Nicola Bavasso, avente il titolo “Ungra – Katund i Arbėrisė”, che ha riscosso un ampio successo ed il plauso del numeroso e qualificato pubblico giunto anche dai paesi limitrofi.

Si tratta di una guida (o libro?) di 168 pagine avvincenti per la valida impostazione metodologica e grafica, lo stile di scrittura sobrio, per i contenuti ben presentati e per la ricchezza e la bellezza delle fotografie che la corredano, che permettono al turista di cogliere gli aspetti pił salienti dell’operosa e variegata realtą lungrese.

  L’autore tratta con equilibrio la propria comunitą arbėreshe ed il territorio in cui essa č inserita: la Salina, il rito greco, l’Eparchia, le stupende icone della Cattedrale, la storia, i beni culturali, l’architettura, la gastronomia, la montagna ed i suoi itinerari e suggestioni, il centro storico con i suoi luoghi, …, i servizi, le numerose attivitą produttive ed i siti internet di riferimento.

Nicola Bavasso, inoltre, ha arricchito il volume con una buona bibliografia e con interessanti inserti tematici (curati da esperti come il Papąs Arcangelo Capparelli, Caterina Adduci, Nicolino Mele, Maria Rio, Fortuna Frega, Roberto Miracco) che permettono a visitatori e studiosi di approfondire la conoscenza della comunitą lungrese che vanta antiche tradizioni albanesi e sentimenti di ospitalitą che ne fanno, oggi come nel passato, un centro accogliente sia dal punto di vista umano che naturalistico in ogni periodo dell’anno.

Quindi, quest’estate, non manchiamo di andare a trovare i nostri amici di Lungro e facciamolo, possibilmente, con la stupenda guida di Nicola Bavasso in mano.

Scheda della guida:

Nicola Bavasso, Ungra -  katund i Arbėrisė / Lungro – Centro dell’Arbėria, Edizioni Masino, Lungro (Cs), 2003.

(Per informazioni ed ordinazioni: Tipografia Masino telefax: 0981.947976 – e-mail: nickaungra@tiscali.it

 

 

PER ULTERIORI INFORMAZIONI ED EVENTUALE ACQUISTO DEL TESTO RIVOLGETEVI A:

Tipografia Masino
c.so Skanderbeg, Ungėr / Lungo (CS)
tel. e fax 0981947976