Mirë se erdhe...Benvenuto...
ARBITALIA 
Shtëpia e Arbëreshëve të Italisë
La Casa degli Albanesi d' Italia  
 
ARBITALIA presenta
Rivista d'informazione e dibattito oltre l'Adriatico
fondata e diretta da Donato Michele Mazzeo

ANNO XXVIII - DIC. - GEN. 2006

Provincia di Potenza

Comunità Montana del Vulture

Università della Basilicata

Comune di Barile

600° Anniversario della nascita di
Giorgio Castriota Scanderbeg

Barile - Domenica 22 Gennaio 2006 - ore 17.00

  Relazione: Prof.ssa Patrizia Del Puente (UsB)
  Ospiti d'onore: Alessandro Castriota Scanderbeg (scienziato)
Francesco Maioli Scanderbeg (Ministero dell'Interno)

Editoriale

Archivio Numeri Precedenti


In breve

Premio Fedeltà

Ci scrivono
Na shkruanjen

A L B A N I A

Catalogo multimediale
 


Pinocchio
Amministrazione Barile

 



LA BASILICATA TERRA DI INCONTRO DI CULTURE

---------------------
Donato M. Mazzeo
---------------------


Una cultura etnica, di antichissima tradizione, può avere un futuro se il suo popolo ne sente l'orgoglio d’appartenenza e riscopre le radici della propria identità linguistica.
Con Martin CAMAJ Maestro insigne di varie generazioni di docenti e studiosi di Albanologia, ritengo di poter chiudere la presente annata della Rivista per aprirci alla nuova del 2006, la ventinovesima per la precisione.

Il nuovo “Rinascimento” della cultura Arbereshe è, dunque, in pieno rigoglio ovunque. Anche la Basilicata sta riaprendo un po’ dappertutto quei “tasselli” identitari troppo a lungo obliati e negletti da una visione chiusa e sterile della società civile.
È stato aperto da poco lo Sportello Regionale incardinato nell’Area Alta Formazione dell’Università della Basilicata.
Sono stati pubblicati, infine, i Bandi Comunali da parte dell’Arberia Lucana, per l’assunzione negli Sportelli locali.
Per non riscrivere del proficuo Master di 2° livello (Operatori Aree Arbereshe) riservato a laureati del Mezzogiorno e promosso da UNICAL e UsB.
Dulcis in fundo, è stato approvato dal Ministero Istruzione, Università e Ricerca per l’a.s. 2005-2006 il quinto segmento del progetto “ETH.NOS” presso “l’I.C. Giovanni XXIII” su “Famiglie Arbereshe di Barile e del Vulture”. Buon lavoro, davvero, a tutti ed augurissimi.
Nel teatro “Stabile” incontro Inner Wheel per la celebrazione del ventennale. Presenti il Prefetto Luciano Mauriello, i Parlamentari Tonio Boccia e Giuseppe Molinari, il Sindaco di Potenza Vito Santarsiero e, le cinque Comunità arbereshe della Basilicata: Ginestra, Barile, Maschito, San Costantino e San Paolo Albanese. La segretaria del Club di Potenza e Tutor del progetto Luciana Russiello, ha parlato della ricchezza delle differenze culturali in Basilicata, "L’antica eredità arbereshe delle Comunità di Basilicata vive nella singolarità e nella ricchezza di un patrimonio storico e culturale e si manifesta in queste Comunità con la forza delle tradizioni e l’eredità spirituale e religiosa e, pur mantenendo una forte impronta autonomistica, questi paesi sono profondamente integrati nel contesto civile Lucano ed italiano".
La professoressa Patrizia Del Puente, Docente dell’Università degli Studi di Basilicata e Coordinatrice dello Sportello Linguistico Arbereshe Regionale ha aggiunto: “La Basilicata è ricca di integrazione culturale, chi vi parla è un modello di integrazione, campana di nascita, catalana di origine e potentina di adozione. In Basilicata esistono diverse tracce linguistiche. Gli albanesi hanno cercato terre di libertà tra il XV e XVIII secolo, l’accoglienza riservata a loro non è stata ostile. La diversità in Basilicata è arricchimento umano e culturale. Grazie alta legge regionale n. 40, a quella nazionale 482, ed in ultimo, alla creazione di uno sportello linguistico in tutte queste comunità arbereshe lucane, la lingua arbereshe di Basilicata viene meglio tutelata e salvata. Scuole e famiglie possono fare tanto per la conservazione e valorizzazione di questa lingua".
Durante il convegno si sono esibiti gli Ho-Bo Arberesh di San Costantino Albanese. Utilizzati strumenti popolari come la Surdulina, tipico delle aree arbereshe del Parco del Pollino.
Il gruppo folkloristico Kroi (Fontana) di Barile, diretto dal Maestro Roberto Lani, ha eseguito canti e batti della tradizione del Vulture.
La serata si è conclusa con l’allestimento degli stand arbereshe al Park Hotel di Potenza. In diffusione materiale bibliografico e la Rivista “Basilicata Arbereshe"

 

Lorenzo Zolfo          
 


AULETTA (Salerno)


Visita al Castello Scanderbeg di un gruppo di giovani Masteristi molisani con la Direttrice di Kamastra, F. Pugliese, ospiti del Dott. Francesco Maioli Scanderbeg (attualmente Commissario Prefettizio del Comune di Rionero in Vulture

 

priru / torna