Mir se erdhe...Benvenuto...
ARBITALIA 
Shtpia e Arbreshve t Italis
La Casa degli Albanesi d' Italia  
 

*CELEBRAZIONE DEGLI SPONSALI

 * AKOLOUTHIA TOU ARRABONOS

 

I due futuri sposi si presentano al Sacerdote davanti alla porta della Chiesa, luomo a destra, la donna a sinistra. Sullaltare vengono disposti i loro anelli vicini.. Il Sacerdote domanda loro se di libera volont desiderano unirsi. Ricevutane risposta affermativa, traccia tre segni di croce sulle loro teste e porge loro due ceri accesi, quindi li fa entrare nel Tempio, mentre incensa a forma di croce.

 

Il Diacono dice:

                       Evlghison Dhspota

Benedici, Signore!

 

Il Sacerdote a voce alta:

Evloghimnos o thes imn, nn k a k is ts enas tn enon.

Benedetto il nostro Dio, in ogni tempo, ora e sempre, e nei secoli dei secoli.

 

Il Popolo:

 Amn.

 

Il Diacono dice la Colletta:

                       En irni tu kiru deithmen

In pace preghiamo il Signore.

 

Il Popolo ad ogni invocazione:

Signore, piet.

Krie elison

 

*Per la pace che viene dallalto e per la salvezza delle anime nostre, preghiamo il Signore.

*Per la pace del mondo intero, per la prosperit delle sante Chiese di Dio e per lunione di tutti, preghiamo il Signore.

*Per questa santa dimora, e per coloro che vi entrano con fede, piet e timor di Dio, preghiamo il Signore.

*Per il nostro piissimo Vescovo Giovanni Paolo, per il venerabile presbiterio e per il diaconato in Cristo, per tutto il clero e il popolo, preghiamo il Signore.

Per il servo di Dio N.X e per la serva di Dio N.Y, che ora si fidanzano, e per la loro salvezza, preghiamo il Signore.

Perch siano loro concessi figli, che ne continuino la stirpe, e siano esauditi in tutto quello che chiederanno per la loro salvezza, preghiamo il Signore.

Perch sia loro elargito amore perfetto, sereno e laiuto divino, preghiamo il Signore.

Perch siano custoditi in concordia e costante fedelt, preghiamo il Signore.

Perch siano benedetti in concordia e costante fedelt, preghiamo il Signore.

Perch siano custoditi irreprensibili nella loro vita privata e sociale, preghiamo il Signore.

Perch il Signore Dio nostro conceda loro onorevoli le nozze ed immacolato il talamo, preghiamo il Signore.

Per essere liberati da ogni afflizione, flagello, pericolo e necessit, preghiamo il Signore.

Soccorrici, salvaci, abbi piet di noi e custodiscici, o Dio, con la tua grazia.

 

Facendo memoria della tuttasanta, immacolata, benedetta, gloriosa Signora nostra, Madre di Dio e sempre vergine Maria (Yperagha Thetke sson ims), insieme con tutti i Santi, raccomandiamo noi stessi, gli uni gli altri, e tutta la nostra vita a Cristo Dio.

 

Il Popolo:

                                S Krie

                               A te, o Signore.

Il Sacerdote:

Oti prpi s psa dhxa, tim k prosknisis t Patr, t Ii k to Agho pnvmati, nn k a k is ts enas tn enon

Poich ogni gloria, onore e adorazione si addice a Te, Padre, Figlio  

e Spirito Santo, ora e sempre, e nei secoli dei secoli.

 

 

Il Popolo: Amn.

 

Il Sacerdote recita ad alta voce la seguente preghiera:

O Dio eterno, Tu che hai riportato allunit le cose divise ed hai stabilito lindissolubilit del legame contratto; Tu che hai benedetto Isacco e Rebecca e li hai resi eredi della tua promessa; Tu stesso benedici anche questi tuoi servi e guidali in ogni opera buona. Poich Tu sei Dio misericordioso ed amico degli uomini, e noi rendiamo gloria a Te, Padre, Figlio e Spirito Santo, ora e sempre, e nei secoli dei secoli.

 

Il Popolo:                  Amn.

Il Sacerdote: Pace a tutti.

            Irni psi        

 

Il Popolo:                  K to pnvmati su

E al tuo spirito.

 

 

Il Diacono:               Inchinate il vostro capo al Signore.

          Ts kefals imn t kiro klnate

Il Popolo:                  A te, o Signore.

                                   S Krie               

 

Il Sacerdote:

Signore Dio nostro, Tu che dal novero delle nazioni hai scelto a tua sposa la Chiesa, vergine e pura, benedici questi sponsali, unisci questi tuoi servi e custodiscili in pace e concordia. Poich ogni gloria, onore e adorazione si addice a Te, Padre, Figlio e Spirito Santo, ora e sempre, e nei secoli dei secoli.

Il Popolo:      Amn.

 

Il Sacerdote prende lanello e fa con esso un triplice segno di croce sopra le teste dei fidanzati, dicendo:

Arravonzete o dhlos tu The N.X tn dhli t The N.Y

Il servo di Dio N.X si fidanza con la serva di Dio N.Y., nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amn.

 

E infila lanello nellanulare destro delluomo. Quindi il Sacerdote prende laltro anello e fa con esso un triplice segno di croce sopra le teste dei fidanzati, dicendo:

 

Arravonzete i dhli tu The N.Y ton dhlo t The N.X

La serva di Dio N.Y si fidanza con il servo di Dio N.X nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito  Santo. Amn.

 

E infila lanello nellanulare destro della donna.

E i compari scambiano tre volte gli anelli ai fidanzati.

Il Sacerdote dice la seguente preghiera:

Signore Dio nostro, Tu che hai accompagnato in Mesopotamia il servo del Patriarca Abramo, inviato a trovare una sposa al suo padrone Isacco e gli hai indicato come sposa Rebecca con un segno, quando essa attingeva acqua, benedici gli sponsali dei tuoi servi N.X e N.Y e conferma la parola da essi data. Consolidali nella santa unione di cui Tu sei lautore. Tu, infatti, sin dal principio, hai creato luomo e la donna, e da Te la donna stata unita alluomo per aiutarlo e perpetuare il genere umano. Tu stesso dunque, o Signore Dio nostro, che hai mandato la verit alla tua eredit, e la tua promessa ai tuoi servi, i nostri padri, eletti di generazione in generazione, volgi il tuo sguardo sul suo servo N.X e sulla tua serva N.Y. e conferma i loro sponsali nella fedelt, concordia, verit e amore, perch Tu, o Signore, hai stabilito di scambiare il pegno e di restargli sempre fedeli. Per mezzo dellanello stato dato il potere a Giuseppe in Egitto, per mezzo di un anello stato esaltato Daniele in Babilonia, per mezzo dellanello si manifestata la verit di Tamar, per mezzo dellanello il nostro Padre celeste si mostrato misericordioso verso il figlio suo. Disse egli infatti: Mettete lanello nella sua destra e uccidete il vitello grasso e, banchettando, rallegriamoci. La tua destra, o Signore, ha guidato Mos ad accamparsi presso il Mar Rosso. Come mediante la tua parola veritiera furono stabiliti i cieli e si consolid la terra, cos anche la destra dei tuoi servi sar benedetta dalla tua possente parola e dal tuo altissimo braccio. Tu stesso, dunque, o Signore, benedici ora questo conferimento degli anelli con celeste benedizione. LAngelo del Signore li preceda in tutti i giorni della loro vita.

 

Poich Tu benedici e santifichi ogni cosa e noi rendiamo gloria a Te, Padre, Figlio e Spirito Santo, ora e sempre, e nei secoli dei secoli.

 

Il Popolo: Amn.

 

Il Diacono dice la Litania:

Abbi piet di noi, o Dio, secondo la tua grande misericordia, noi ti preghiamo, esaudiscici ed abbi piet.

Il Popolo:      Krie elison

 Signore, piet. (Tre volte).

                              

Preghiamo per il servo di Dio N.X e per la serva di Dio N.Y., che ora si sono fidanzati.

 

Il Popolo:      Krie elison

Signore, piet. (Tre volte).

Il Sacerdote:        Poich Tu sei Dio misericordioso ed amico degli uomini, e noi rendiamo gloria a Te, Padre, Figlio e Spirito Santo, ora e sempre, nei secoli dei secoli.

Oti elimon ke filnthropos thes iprchis k s dhxa anapmpomen t Patr k t Ii k t Agho Pnvmati, nn k a k s ts enas tn enon

 

Il Popolo: Amn.

L'adattamento stato fatto da Antonio Frate.