Quali sono i requisiti per entrare in Italia?

L’Italia è una nazione europea che ha un ruolo turistico importante per avere luoghi come il suo Colosseo romano, la Cappella Sistina o la Torre di Pisa; oltre a tante altre cittadine ricche di monumenti architettonici, imponenti centri religiosi e ristoranti dove si possono gustare piatti tipici dell’arte culinaria mediterranea.

Informazioni rilevanti dall’Italia

Il territorio italiano ha un totale di 301 3403 km² che puoi percorrere visitandolo; condividendo a sua volta con tante altre culture che hanno fatto parte della loro civiltà e con un’atmosfera calorosa che accoglie gentilmente coloro che decidono di recarsi in questa nazione.

È un paese che, trovandosi nel cuore del Mar Mediterraneo, è stato la base per la fondazione dell’Unione Europea e conta circa 61 milioni di abitanti, il che lo pone come uno dei paesi più popolosi di questo continente.

Pertanto, riceve un grande afflusso di turisti ogni anno, motivo per cui il suo PIL è al terzo posto nella zona euro.

L’Italia ha le Alpi a nord, che rappresenta il suo confine naturale, e anche le isole della Sicilia e della Sardegna fanno parte del suo territorio, un’altra delle sue suggestive mete turistiche.

In questo paese troverai città e coste medievali che si estendono per oltre 8.000 chilometri; con ampia biodiversità di fauna e flora.

La sua capitale è Roma, che d’altra parte è la terza città per numero di abitanti in Europa ed è sede della Città del Vaticano, la cui vita si sviluppò come stato indipendente.

È anche un paese che condivide un confine con Austria, Francia, San Marino, Slovenia, Svizzera e lo stesso Vaticano; che ti consente di visitarlo per continuare a dirigerti verso una di queste altre nazioni senza ostacoli nelle loro abitudini.

L’Italia all’interno dell’Unione Europea

L’Italia in quanto membro di questa comunità dal 1993, fa parte dell’accordo di Schengen in cui è stabilita la libera circolazione tra gli Stati membri.

Quindi qualsiasi cittadino appartenente all’UE può transitare liberamente attraverso questi paesi, senza essere trattenuto a causa dei controlli alle frontiere interne.

Ma se non fai parte di questa community e vuoi visitare l’Italia, devi possedere i requisiti ETIAS e richiedere l’esenzione dal visto, procedura che oggi è possibile fare online, per la quale devi possedere i seguenti requisiti:

  • Passaporto valido e che la sua validità minima sia di tre mesi dal tuo arrivo in Europa.
  • Carta di debito o credito per il pagamento dell’importo della domanda ETIAS.
  • Indirizzo e-mail al quale verrà inviato il documento di approvazione ETIAS.

Sarà invece necessario che tu fornisca alcuni dei tuoi dati personali per completare le tue informazioni biografiche, come ad esempio:

  • Nome e cognome completi
  • Data e paese di nascita
  • Nazionalità
  • Sesso

Nell’ambito di tale procedura di richiesta è richiesto il numero di identificazione del proprio passaporto, con espressa indicazione della sua data di rilascio e scadenza; oltre ad ogni altro dettaglio che il personale addetto al sistema ETIAS riterrà di pertinenza.

Dovresti assicurarti di fornire il tuo indirizzo attuale, un indirizzo e-mail attivo e il tuo numero di telefono nel caso in cui dovessi essere contattato. Per rispondere a domande come precedenti penali o altre misure di sicurezza rilevanti per la zona Schengen.

Se sei un cittadino di uno dei paesi ammissibili all’ETIAS e hai tutti questi requisiti a portata di mano, ci vorranno solo dai 10 ai 20 minuti circa per elaborare questo permesso online.

Nel caso in cui venga accertato che tu non soddisfi alcune delle condizioni per il suo rilascio e tu sia beneficiario di un’autorizzazione al viaggio EIES, questa può essere revocata in qualsiasi momento; verificando che sia stato ottenuto in maniera fraudolenta, fornendo informazioni fuorvianti, che non aderiscono alla realtà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *