Mirė se erdhe...Benvenuto...
ARBITALIA 
Shtėpia e Arbėreshėve tė Italisė
La Casa degli Albanesi d' Italia  

NENTOR: FESTA E PAVARSISE SHQIPETARE

NOVEMBRE: FESTA DELL'INDIPENDENZA ALBANESE

QUADRO SINOTTICO di Giovanni Armillotta

1225 aC                                                      Muore Re Hyllus, primo monarca illirico di cui si ha notizia.
IV SEC aC-                                                 Re Bardhylus unisce all' Illiria, la Molossia (Epiro) e parte della Macedonia. Il regno illirico raggiunge il suo apice.
385 aC-                                                       Gli Illirici sono sconfitti da Filippo II di Macedonia.
312 aC-                                                       Re Glauk caccia i Greci da Durrės.
232 aC-                                                       Re Agron muore, al trono gli succede la Regina Teuta, di Shkodėr
168 -165aC                                                I Romani catturano Re Gent e lo inviano a Roma.
165 aC - 285 dC                                        Dominio romano.
285 - V SEC                                               Dopo la suddivisione definitiva dell'Impero romano voluta da Diocleziano, imperatore di origine albanese, in parte orientale e parte occidentale, la regione chiamata oggi Albania e allora, invece, distinta in Pręvalitana (tra le bocche di Cattaro e lo Shkumbini) ed Epirus Nova, fino a sud del golfo di Vlorė, passņ alle dipendenze di Bisanzio: primi contatti con l'Italia (Napoli, Venezia).
V  SEC - X SEC                                        Invasioni di Goti, Slavi, Ąvari, Serbi, Bulgari; i Bizantini la riconquistano
XI SEC - XII SEC                                       Periodo decisivo nella storia albanese: Bisanzio si riconsolida; nel 1081 si adotta il nome di Albania, adoperato da scrittori e studiosi bizantino; sviluppo nei contatti con l'Italia (Amalfi, Napoli, Venezia).
XIII SEC                                                      Grande influenza veneziana.
1204 - 1358                                               Despotia d'Epiro (rafforzamento delle alleanze con l'Occidente, prosecuzione positiva delle guerre di liberazione contro Serbi e Bulgari).
1358 - 1395                                               Regno albanese della famiglia Thopia (Carlo, Giorgio, Elena).   
1395 - 1474                                               Regno albanese della famiglia Kastrioti (Costantino, Giorgio "Skėnderbeu", Giovanni).
1444                                                           Lega dei Popoli Albanesi ad Alessio (Lezhė), guidata da Giorgio Castriota Skanderbeg, comprendente i territori di: Kosova, Metohia, Novi Bazar, Dibėr, Ohrid, Gianina, Arta.
1468                                                           Morte di Skėnderbeu: fine della Lega di Alessio e delle vittorie contro i Turchi.
1474 -1478                                                Repubblica di Venezia.
1478 -79 / 1912                                        Caduta di Krujė e Shkodėr. Molti Albanesi fuggono in Italia meridionale e creano le comunitą arbėreshe. Dominio ottomano.
1822                                                           Morte di Ali Pasha Tepelenė, eroe delle lotte per l'indipendenza, assassinato dai Turchi.
10/06/1878                                                Dopo la prima grande crisi dell'impero ottomano nel 1878, fu costituita il 10 giugno dello stesso anno, la Lega Albanese di Prizren,come organizzazione politica e militare per iniziativa del Comitato Albanese di Istanbul e delle pił illustri personalitą patriottiche del tempo.
1908                                                           Il Congresso scientifico-letterario panalbanese di Manastir (Bitola, Macedonia) riforma la lingua albanese adoperando ufficialmente l'alfabeto latino. Anteriormente a quella data gli Albanesi, per scrivere la loro lingua, si servirono di diversi alfabeti creati sotto l'influsso culturale e politico delle zone in cui scrivevano.
28/11/1912                                                PROCLAMAZIONE DELL'INDIPENDENZA A VLORĖ.
1914 - 1914                                               I MONARCHIA.                                        
1915 - ott. 1918                                        Occupazione militare austro-ungarica.
ott. 1918-17/12/1920                               Occupazione militare italiana, greca e serba.
08/01/1920                                                Congresso di Lushnjė, formazione di un nuovo governo, chiesto il ritiro degli stranieri.
17/12/1920                                                Ammessa nella Societą delle Nazioni.
21/01/1925 - 01/09/1928                         I REPUBBLICA.
01/09/1928 - 07/04/1939                         II MONARCHIA.                                        
16/04/1939 - 08/09/1943                         UNIONE PERSONALE DELLA CORONA AL RE D'ITALIA (III MONARCHIA).
08/09/1943 - 29/11/1944                         Occupazione militare tedesca.
28/11/1912 - 29/11/1944                         Regime assoluto repubblicano o monarchico e occupazione straniere.     
29/11/1944                                                Liberazione.
11/01/1946 -3 0/04/1991                         DEMOCRAZIA POPOLARE (II REPUBBLICA) - Regime comunista
14/12/1955                                                Ammessa nell'Organizzazione delle Nazioni Unite.
11/04/1985                                                Morte di Enver Hoxha.
11/1990                                                     Approvata la legge elettorale che prevede il voto segreto e la possibilitą di presentare candidati esterni al Partito del Lavoro.
30/04/1991                                                DEMOCRAZIA RAPPRESENTATIVA (III REPUBBLICA).

Priru / Torna